Alla Pro Loco il “nulla osta turistico”

È un servizio che svolgono volontariamente da quasi vent'anni, ma adesso è giunto il riconoscimento ufficiale. L'assessorato regionale al Turismo ha rilasciato alla Pro Loco di San Michele di Ganzaria, guidata da Giovanni Scirè, il nulla osta per l'istituzione dell'ufficio di informazione e assistenza ai turisti, da allestire nella sede di via dei Greci. Per la Pro Loco Sammichelese, si tratta di un prestigioso riconoscimento, che la ripaga per gli sforzi profusi in questi due lustri nel far conoscere all'esterno le bellezze ambientali, paesaggistiche, storiche e culturali di San Michele di Ganzaria. L'apertura ufficiale del punto informativo, ma che nei fatti è già operativo da tempo, cade in un periodo particolare per il piccolo centro del Calatino, dove, da qualche mese, è apero un dibattito sul suo futuro turistico, che può far leva sia sulla splendida Montagna Ganzaria che su un centro storico in via di rinascita. «Il nulla osta per l'avvio dell'ufficio d'assistenza al turismo - ha sottolineato il presidente Scirè - è per noi e soprattutto per l'intero paese motivo di orgoglio. Da anni siamo impegnati sul campo nell'accogliere i turisti che vengono da noi per visitare il Museo provinciale della "Ganzaria" e le chiese del centro storico. Questo strumento sarà un punto di forza, perché ci permetterà di promuovere meglio e in modo più efficace le ricchezze del nostro territorio». Nei prossimi mesi, infatti, sullo scacchiere del turismo il Calatino sarà chiamato a giocare una partita decisiva, e San Michele non potrà non farsi trovare pronta ed attrezzata alla sfida. «Per il paese sarà fondamentale - ha proseguito Scirè - intercettare, con maggiore intensità e vigore, quel flusso turistico che si svilupperà lungo la direttrice Piazza Armerina - Caltagirone - Gela».

Martino Geraci